Deborah Glover: ‘Psychedelic Kitchen – Pumpkin’.

Deborah Glover is a local author, educator and artist.
Here she is with one of her pastel works, titled ‘Psychedelic Kitchen – Pumpkin’.
This piece and others are available to be viewed at SuCa Noosa.We will be open this coming Monday 

10450379_596910717087680_4451546919609093720_n

Vincent Van Gogh: campagna senza tempo

van_05_672-458_resize.jpg

 

 

Da oggi a Roma saranno in esposizione al Vittoriano 70 opere di Van Gogh, affiancati da 30 dipinti dei contemporanei Gaugain, Cézanne, Pissarro, Millett.

 

La mostra, “Vincent Van Gogh, campagna senza tempo” è curata da Cornelia Homburg, una della maggiori conoscitrici del maestro e prodotta da Comunicare Organizzando. E’ stata realizzata con il supporto di istituzioni come il Van Gogh Museum, la National Gallery del Canada,l’Hammer Museum,il Rijksmuseum, il Guggenheim,   la Tate National e il Musée du Louvre.

 

Dall’ 08/10/2010 al 13/02/2011 

 

 

English version

 

 

At the Vittoriano in Rome the exposition of 70 Van Gogh paintings and 30 paintings of the  contemporary painters Gaugain, Cezanne, Pissarro, Millett.

The exhibition, Vincent Van Gogh campagna senza tempo (Vincent Van Gogh timeless countryside) is by Cornelia Homburg one of the most experts of the master and produced by “Comunicare Organizzando”. It has been created with the support of important institutions such as  the Van Gogh Museum, the National Gallery of Canada, the Hammer Museum, the Rijksmuseum, the Guggenheim, the Tate National and the Louvre.

 

 

 

van_14_672-458_resize.jpg
big_VanGoghaRoma2.jpg

van_11_672-458_resize.jpg

Obyart Studio Multifunzionale presenta

 

 

OBYARTStudioMultifunzionale

presenta  la collettiva

 

 

 

         2012 (- 2)  ARTE- OLOGIA

archeologia artistica del nostro tempo

 

 

 

IMG_0372[1].jpg

 

 

La scatola del tempo…

 

…l’arte è il messaggio

 

 

ARTISTI “NAVIGANTI NEL TEMPO”

 

   Claudio Barbieri   Gianfranca Barbieri

Roberta Barbieri  Anònimo Capuàno

Donatella Bianchi  Monica Bianchini

 Marta Cavallari  Simone Fassina 

Patrizia Lavaselli  Viviana Manna

Luigi Marenzi   Roberto Origgi  

Maurizio Piccirillo  Ottavio Massarenti

Sara Veronica Moroni   Ezio Pinciroli 

Stefania Selmi   Elisabetta Sperandio 

Marida Tagliabue   AntonellaTosatto

 

vernissage  mostra  lunedì  07 /06/2010  ore 18:00

  OBYARTSTudioMultifunzionale

via poliziano 16 -milano

info:    obyart@fastwebnet.it     www.obyart.eu

la mostra rimarrà aperta con orario pomeridiano 

dal martedì al sabato, orario 16,30 – 19,30

per il  periodo dal 08/06 al 19/06/2010.

entrata libera

 

 

 

 

Arte: Mostra Personale di Roberta Barbieri

 

Non so da cosa nasce tutto questo bisogno di avere a che fare con la materia, i colori e “il fare a mano”

 

 

Forse è nato con me.

bocciolo 002-2.jpg 

 

 

 

CORPOREA (MENTE) 

mostra   personale di Roberta Barbieri

presentata da Andrea G. Pinketts

inaugurazione 11 maggio 2009  ore 21,00

presso LE TROTTOIR

p.za XXIV Maggio, 1 Milano tel/fax (+39) 028378166 email info@letrottoir.it www.letrottoir.it/eventi

  

 

“Non so da cosa nasce tutto questo bisogno di avere a che fare con la materia, i colori e “il fare a mano”: forse è nato con me.

Me lo ricordo ancora quel fascinoso gorgo di colore, una spirale, che l’imbianchino di casa fece nascere come una magia unendo la tempera bianca e i pigmenti colorati in un secchio: avevo cinque anni…L’universo delle mie  opere, è un “work in progress”: sceglie fra gli elementi la “ terra”, intesa come luogo di passaggi e trasformazioni.

Dopo il radicamento  ora c’è il viaggio. Quella diaspora di semi scintillanti nati dalle grandi e placide spirali delle prime opere prende terra, vi si nasconde e comincia a crescere ed ad espandersi…Entra ora in gioco  per la prima volta, anche il corpo al femminile come espressione di questa trasformazione delicata in continua evoluzione. “Corpo” che non si lascia  contaminare dall’effetto figurativo, ma che porta ed invita chi guarda ad andare oltre, ad avventurarsi nell’espressione e nell’ emozione che questa esprime con i colori.

 

“Corpo” come volume che parla senza descriversi:  mani, piedi, visi non sono mai presenti, o solo accennati, perchè  nel loro essere, sono troppo  descrittivi, limiterebbero  la fantasia e ne bloccherebbero la sua stessa rappresentazione.”

 

Roberta Barbieri

 

 

Cosa dicono di Roberta Barbieri

 

Roberta Barbieri ha lasciato l’astratto e in questa nuova personale la sua mente da forma a corpi e membra lasciando nell’indecifrabile onirico un volto, un sorriso, uno sguardo. Della sua pittura precedente restano, come emblematico richiamo, piccoli sciami di semi dorati e di spirali piumate che sfiorano corpi di donna, a volte accennati in modo tanto lieve nella loro connotazione specifica, da scivolare in un’ intrigante ambiguità ( chi avrò davanti nella sua nudità quando  la creatura di “Siparietto impertinente” si volterà?).

Donne che sembrano emergere dal legno antico, legno vissuto, su cui l’artista le ha ritratte. Sono colte nell’atto del loro emergere sugli scuri di una vecchia finestra, sull’anta dell’armadio dei nonni, sulla tavola di un letto su cui nessuno si è più sdraiato da tanto, troppo tempo; offrono ai nostri sguardi le loro membra morbide, perfino tenere (come nel “Cucciolo di donna”) cui il titolo dell’opera dona carattere e un frammento di storia.

Queste ultime opere di Roberta Barbieri sono come presenze oniriche, che tentano di liberarsi dagli impacci creati dalla sovrapposizione dei ricordi, per lasciare il loro stato di “nate da mente d’artista” e diventare reali presenze di carne e sangue.

Presenze oniriche abitatrici di una casa che forse esiste anche nella realtà, ma sicuramente vive nei sogni dell’artista.

 

Doretta Cecchi

 

Aprile 2009

 

 

Cenni sull’artista

 

Roberta  Barbieri  nasce  a Milano  nel 1963;  dopo  il diploma in Scenografia  e Costumi  all’Accademia  di  Brera, attratta da “tutto quanto fa spettacolo”, collabora con laboratori di scenografia teatrali, si specializza in decorazioni e oggettistica per l’immagine di punti vendita ed espositivi, partecipando in contemporanea, con pezzi unici, a diverse mostre collettive e a mercatini  creativi. Si dedica inoltre all’aspetto emozionale dell’arte organizzando corsi- laboratorio di “creatività emotiva” per bambini e adulti.  In parallelo a queste attività ha portato avanti la sua ricerca pittorica e ha partecipato a molte esposizioni collettive e personali. Sue opere sono presenti in collezioni private.