Boavista: Ruggine

252966940_1303693146758754_8097253755159310542_n (1)

Boavista: Simone Tancredi (voce) Luigi Bellanova (chitarre) Gianluca Frascà (tastiere e synth) Alberto Zapparoli (batteria) Alessandro Marani (basso)

 I Boavista sono una band pop-rock di Bologna, formata nel 2019 da un’idea di Simone Tancredi e Luigi Bellanova.

Se pur di recente formazione, i Boavista vantano numerosi palchi e ore di studio provenienti dal background di ogni singolo componente del gruppo, esperienza che si traduce in sonorità con influenze che oscillano dal rock americano al pop inglese con forti richiami al cantautorato italiano.

I Boavista portano nelle piazze “Caduta Libera“, album di esordio di Simone, incontrando subito il favore del pubblico, grazie ad un sound maturo e curato in ogni dettaglio. La band approda alle finali regionali di Sanremo Rock catturando l’attenzione della critica e i complimenti della giuria.

Il risultato di questo incontro porta ad un singolo d’esordio “Ruggine”, realizzato sotto la direzione artistica di Filippo Manni (Nutone Lab). Il 19 maggio 2020 arriva il secondo singolo, “Il Mondo che Vorrei”, che li porta a giugno ad esser protagonisti dell’evento bolognese “La musica nel mezzo”.

Entrambi i singoli scalano la Top 100 della classifica Indie Music Like del MEI piazzandosi sempre nelle prime 50 posizioni. Il 30 ottobre 2020 la band pubblica il primo album “Lì dove ci sono le stelle”.

A novembre 2020 arriva in radio e sui digital store il terzo singolo “Lì dove ci sono le stelle”. L’album vanta collaborazioni con Autori del panorama italiano (Amati, Angiuli, Cecere)

Potete trovare il cd dei Boavista qui

boavista2

Boavista

Tre domande a Luigi Bellanova, chitarrista e fondatore dei Boavista insieme a Simone Tancredi.

 

  • Come avete iniziato il vostro percorso musicale?

Luigi: E ‘stato un incontro casuale con Simone (cantante). Lui aveva già prodotto un suo EP e cercava musicisti con cui continuare l’avventura. Dopo una prima prova ci siamo rivisti in studio da me e abbiamo cominciato a fare degli ascolti e cominciare a miscelare le varie idee.

Guarda caso, in una di queste notti nasce “Ruggine”. Gianluca (tastierista) e Alessandro (bassista) avevano già suonato con Simone mentre io ho chiamato un batterista con cui collaboro ormai da diversi anni, Alberto.

Da quel momento tutte le idee di scrittura realizzate in pre-produzione le abbiamo lavorate cercando di dare voce al sound per noi più congeniale, frutto delle nostre esperienze passate. Ci piace attraversare sempre il Rock che fa da filo conduttore miscelando i synth elettronici, guardare il sound del Pop ma con un richiamo cantautorale.

Sembra un mischione ma in realtà è come mettere tanti colori insieme fino a creare un dipinto.

  • A cosa vi siete ispirati per scrivere il testo di “Ruggine”?

Luigi : “Ruggine” per noi è un manifesto. Parla di rinascita, resilienza e di come l’abitudine (negativa) possa essere corrosiva rischiando di distruggere tutto.
Se ci pensi la Ruggine si crea quando l’acqua (vita) si sedimenta con materiali ferrosi (caratteri forti e orgogliosi). Sono elementi che fanno parte della nostra vita ed è naturale che sia così.

Allora è proprio in quei momenti che dobbiamo reagire e cercare di uscire da situazioni avverse. Il viaggio e la vita sono gli elementi che contraddistinguono “Ruggine” che incita a non mollare mai, anche quando si affrontano momenti meno belli.

  • Fate serate dal vivo?

Luigi : Al momento non siamo molto attivi con i live. Sicuramente la pandemia ha fatto la sua parte ma anche questo periodo ci siamo rintanati in studio e siamo in un periodo di continua ispirazione. Allo stesso tempo ci si rende conto che esiste un’assoluta necessità di far ascoltare la nostra musica in giro per i club e quindi riprenderemo a stretto giro.
Ti faremo sapere sicuramente non appena riprenderemo.

Ragazzi, non vediamo l’ora! Mi raccomando, restate collegati per gli ultimi aggiornamenti sui Boavista! Mentre restiamo in attesa delle news, godiamoci il loro singolo “Ruggine”, tratto dall’album “Li’ dove ci sono le stelle”.

Facebook https://www.facebook.com/BoavistaRock

 Isabella Bianchini

 

Boavista: Ruggineultima modifica: 2021-11-10T19:00:02+01:00da ib.angus
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento